Caricamento…

Progetto

I valori del progetto, la fasi del percorso e i suoi protagonisti.

Il teatro per la città

Così sarà! La città che vogliamo è un progetto teatrale che si rivolge ai giovani tra gli 11 e i 25 anni della città metropolitana di Bologna, con l’obiettivo di coinvolgerli nella fondazione di una nuova città.

Nato dalla pratica teatrale dei soggetti coinvolti, Così sarà! disegna un percorso che va oltre il gesto artistico, dando forma ad azioni concrete e politiche. A laboratori, spettacoli e performance si affiancano quindi attività di vera e propria partecipazione civica.

Il progetto è promosso dal Comune di Bologna, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, finanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020.

La Rete

Così sarà! La città che vogliamo è realizzato da una rete di realtà culturali di Bologna, coordinata da Emilia Romagna Teatro Fondazione e composta da Altre Velocità, Cassero LGBTI Center, Kepler-452, La Baracca – Testoni Ragazzi e Teatro dell’Argine.

Le Fasi

Da novembre 2019 a giugno 2021, il percorso attraversa tre fasi, verso un coinvolgimento sempre maggiore. Da partecipanti ai laboratori, ragazze e ragazzi diventano protagonisti attivi e autori di nuovi progetti creativi.


		

Mappatura delle città

novembre 2019 - giugno 2020

Quali sono e come sono fatte le città? Laboratori, giochi ed eventi di teatro partecipato per esplorare le città esistenti, sia reali che immaginarie, alla ricerca della città ideale.

Esplorazione degli orizzonti possibili

luglio - dicembre 2020

Ragazzi e ragazze, affiancati dagli esperti del progetto, sono chiamati a ideare 5 progetti creativi sulla “città che vogliamo”. A dicembre 2020 le proposte verranno presentate al pubblico.

Fondazione di una nuova città

gennaio - maggio 2021

I partecipanti mettono in pratica i loro progetti creativi: il risultato finale sarà una rassegna di eventi artistici e culturali interamente pensati e realizzati da ragazzi e ragazze di Bologna.

Perché

Welfare culturale

Così sarà! nasce dall’idea che la cultura possa contribuire a rispondere alle sfide del welfare di Bologna, come la prevenzione del disagio giovanile, il miglioramento della coesione sociale e l’empowerment individuale.

Il progetto rivolge una particolare attenzione a ragazze e ragazzi a rischio esclusione e fragilità, per includerli in un percorso di cittadinanza attiva attraverso l’arte.

Il teatro diventa così strumento di coinvolgimento alla vita non solo culturale ma anche sociale e politica della città.

filter_list Filtra per